La Borsa Diamanti in Italia

Borsa 1927 La Borsa Diamanti d´Italia è una libera Associazione fra commercianti, mediatori in diamanti e pietre preziose, orafi ed affini. Lo scopo dell´Associazione è quello di dare ai propri Soci una Sede per sviluppare e promuovere le iniziative che possono tornare utili ai Soci stessi. L'Associazione in sè non ha fini di lucro.

La Borsa Diamanti d´Italia è stata fondata il 2 dicembre 1926 a Milano, ed aveva la sua Sede storica in piazza Paolo Ferrari 10. Attualmente si trova sempre nel cuore di Milano - in via Mazzini 10 - e nei suoi locali i Soci possono operare tutti i giorni feriali.

La Borsa Diamanti d´Italia è composta da Soci effettivi, che sono ammessi al voto e che possono ricoprire le cariche sociali, e da Punti Vendita Qualificati. Questo riconoscimento viene assegnato dalla BDI ad esercizi commerciali al dettaglio che si distinguono per una riconosciuta competenza professionale, ma non consente ai loro titolari nè il diritto di voto nè l´accesso alle cariche sociali.

La Borsa Diamanti d´Italia è retta ed amministrata da un Consiglio Direttivo composto da nove Membri, che vengono eletti dall´Assemblea dei Soci. Il Consiglio emana, applica e fa rispettare un Regolamento nel quale sono considerati i diritti ed i doveri dei Soci dell´Associazione.

Soci BorsaLa Borsa Diamanti d´Italia è federata dal 1954 alla World Federation of Diamond Bourses, della quale fanno parte 30 Borse Diamanti presenti in 21 Paesi del mondo.

Ogni due anni - presso una di queste Borse - si tiene un Congresso Mondiale, al quale partecipano tutte le Associazioni confederate, per affrontare e risolvere insieme i problemi e le necessità della categoria che riguardano il commercio di diamanti. Durante questi Congressi vengono eletti il Presidente, il Segretario e gli altri Membri del Consiglio della World Federation of Diamond Bourses.

Per sottolineare l´importanza di queste riunioni è sufficiente ricordare il Congresso tenutosi ad Amsterdam nel maggio del 1975, durante il quale venne nominato un comitato - successivamente chiamato International Diamond Council - con l´incarico di uniformare la classificazione dei diamanti. Dopo numerose riunioni e discussioni dei componenti dell´International Diamond Council, vennero presentate ed approvate al Congresso di Tel Aviv del 1978 le Norme Internazionali per la classificazione dei diamanti. Queste norme sanciscono tuttora le regole per la classificazione dei diamanti a livello mondiale.

La Segreteria della Federazione Mondiale, che ha sede ad Anversa in Belgio, tiene i collegamenti con tutte le Borse Federate. Questi contatti consistono sia nell´interscambio di informazioni a carattere commerciale che nella diffusione dei provvedimenti - presi singolarmente da ciascuna Borsa - a tutti i Consigli Direttivi delle altre Borse della Federazione.

Per qualsiasi informazione in merito all'attività ed ai programmi della Borsa Diamanti d'Italia rivolgersi in Segreteria.

inizio